Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

ZERBA

Descrizione

È il comune più alto della Provincia di Piacenza, nonché quello più piccolo e meno popolato.
Aspro e ricco di boschi, Zerba fu insediata da tribù liguri che a lungo contrastarono la penetrazione romana. Purtoppo, dell'antico Castello dei Malaspina rimangono ormai pochi resti. Le occasioni di turismo artistico, pertanto, non sono numerose, ma ben controbilanciate dal notevole interesse paesaggistico suscitato dalle sue piccole vallate, i suoi boschi e ruscelli.

Questo paese fa parte del territorio culturalmente omogeneo delle Quattro Province (Alessandria, Genova, Pavia, Piacenza), caratterizzato da usi e costumi comuni e da un importante repertorio di musiche e balli molto antichi. Strumento principe di questa zona è il piffero appenninico che accompagnato dalla fisarmonica, e un tempo dalla musa (cornamusa appenninica), guida le danze e anima le feste.

Altitudine
906
Popolazione ab.:
84
Telefono
+39.0523.962815 (IAT Bobbio)
Come arrivare
Dista 76 km da Piacenza e serve un’ora e mezzo di macchina. La via più semplice è percorrere la statale SS 45 che unisce Piacenza e Genova e nei pressi di Ottone imboccare la SP 18 per Zerba. La strada provinciale 18 della val Boreca offre nella sua interezza paesaggi mozzafiato ed è impossibile non notare la sua natura selvaggia e incontaminata.

La località non è servita da bus di linea in partenza da Piacenza.
Ufficio informazioni turistiche di riferimento
Data di aggiornamento
12 Aprile 2017
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone