Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

BOSCHI DI CROARA

Loc. Buriacchina di Croara
Descrizione
A pochi minuti di strada da Rivalta, procedendo in direzione di Travo, si incontra l’incantevole località di Croara, dove si trova un millenario bosco di latifoglie adagiato sulla prima collina della Val Trebbia.
Da un punto di vista naturalistico costituisce uno degli ultimi esempi di Foresta Planiziale, l’ambiente che anticamente dominava l’intera pianura padana. Per questo motivo è stato incluso nell’area protetta dal Parco Regionale del Trebbia.
La folta formazione di querce e altre latifoglie che riveste le prime pendici collinari sulla riva sinistra del Trebbia, si è conservata sino a oggi per precisa volontà dei proprietari, che utilizzavano le radure aperte al suo interno per il pascolo di bovini di razza Limousine. Rovere, cerro e roverella dominano lo strato arboreo, mentre nel ricco sottobosco oltre a diverse belle piante erbacee nemorali, compaiono specie rare e protette come il giglio rosso e diverse orchidee (tra cui Platanthera clorantha).

Negli ultimi anni è diventato meta apprezzata da gruppi di escursionisti e amanti della mountain bike.

Percorso facile su sentiero nel bosco di circa 4 km
Tempo di percorrenza 1 ora circa
E' privo di tratti pericolosi ed è privo di segnavia.

La passeggiata parte da Buriacchina di Croara (frazione di Gazzola), all'altezza di una curva della strada asfaltata che porta ad alcune ville. Un accesso sbarrato da una catena vi consente di imboccare a piedi una carraia che sale a destra nel bosco. Costeggiare una recinzione che delimita una radura e proseguire lungo la sommità del crinale fino a quando il sentiero si abbassa verso l'impluvio di Rio Colombara. Qui incontrerete un bivio, svoltare a sinistra verso l'impluvio del ruscello, che costeggerete in direzione opposta a quella percorsa. Scendere lungo il corso d'acqua e raggiunto un ponticello che attraversa il Rio sulla destra, ignoratelo e proseguire diritto sul sentiero in leggera salita. Procedere ancora per qualche minuto e arriverete al punto di partenza.
Email
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Data di aggiornamento
Lunedì, 07 Maggio 2018
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone