Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

CHIESA DI SAN GIORGINO

Via Sopramuro
Descrizione

La Confraternita della Beata Vergine del Suffragio nel 1645 ricostruì l’edificio sacro mantenendo il nome di San Giorgio o Giorgino forse per distinguerla da un'altra chiesa dedicata a S. Giorgio posta in via Calzolai. L’architettura del nuovo edificio è di Domenico  Cervini che in quel tempo fungeva da architetto della Confraternita. La chiesa a navata unica è impreziosita da un importante dipinto del De Longe posto sull'altare maggiore e raffigurante la Madonna del Suffragio e le anime purganti (1692).
Efficace è il gioco a “trompe d’oil” delle volte e finestre sul presbiterio, completa il complesso architettonico, verso la strada, una cappella (l’Ossario) con pianta a croce greca, realizzata nella prima metà del settecento. La Madonna del Suffragio è raffigurata anche in affreschi di Sebastiano Galeotti conservati nella sacrestia, ove si trovano anche pregiati arredi settecenteschi. Benedetto Cozzi costruì nel 1697 le due cantorie della chiesa, poi riunite in una sola nel retrofacciata (1764). L’organo attuale è un Bossi Urbani, 1882.
Di particolare pregio è tutta la quadreria di proprietà della confraternita di San Giorgio di Sopramuro, una delle tre rimaste a Piacenza, che da sempre mantiene con grande cura il tempio e la sacrestia, la quale tra le preziosità annovera anche un affresco del 1710 di Sebastiano Galeotti raffigurante le anime del Purgatorio e un bel lavabo di marmo.

Telefono
+39.0523.335154
Orario Feriale
Aperta tutte le mattine
Accessibilità disabili
Ufficio informazioni turistiche di riferimento
Data di aggiornamento
Lunedì, 25 Marzo 2019
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone