Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

CASTELLO DI RIVALTA

Descrizione

Il castello, uno dei più affascinanti e meglio conservati dell'Emilia, si trova nel suggestivo borgo di Rivalta situato sulle sponde del fiume Trebbia. Le prime notizie inerenti la località risalgono al 1048, nel primo decennio del 1300 ne risulta signore e feudatario Obizzo Landi, alla cui antica e nobile famiglia rimase con alterne vicissitudini fino alla metà del 1800 quando pervenne al ramo dei Conti Zanardi Landi che tuttora lo abitano. Si caratterizza per un' interessante pluristratificazione culturale in cui si mescolano tratti medievali, rinascimentali, barocchi e neoclassici. La visita guidata del castello dura circa un'ora e spazia dai riferimenti alle antiche origini dell' XI secolo (il mastio d'accesso al borgo), alle reminiscenze rinascimentali (il cortile interno, la torre con annesso torresino), per snodarsi poi in modo più approfondito negli sfarzosi interni della dimora: il salone d'onore, la sala da pranzo, la caratteristica cucina dei rami, le sontuose camere da letto, la sala del biliardo ed infine l'eccezionale sala delle armi stupiscono per la ricchezza degli arredi, per l'attenzione tributata ad ogni singolo dettaglio, per quella piacevole sensazione di "vivo" e "abitato" che caratterizza intrinsecamente il maniero stesso. Plurale così l'afflato che anima il Castello di Rivalta, sia nei tratti esteriori che in quelli più intimi: la visita dimostra infatti la continua compenetrazione del piano pubblico-ufficiale e di quello più privato; pertanto il ricordo degli scontri militari occorsi nei secoli (la battaglia della Trebbia fra Annibale e i Romani, la battaglia di Lepanto, ...) si intreccia con le vicende tormentate di antichi abitanti del palazzo, toccati da tragici destini: e così la bellissima Bianchina Landi e l'eccellente cuoco Giuseppe ancora oggi affascinano con le loro storie misteriose, mentre furtivamente si aggirano per il castello, manifestando con strani fenomeni la loro presenza.

Tra i personaggi illustri più recenti ospiti del castello si annovera la principessa Margaret di Inghilterra, che pernottò spesso all'interno del borgo, prediligendo la "camera verde".
Servizi offerti: visite guidate, book shop, punto di degustazione di vini D.O.C.dei colli piacentini, bar e ristoranti all'interno del borgo, "Mercatino delle pulci" ogni prima domenica del mese da marzo-aprile a ottobre-novembre. Alla visita del Castello in aggiunta, al prezzo di Euro 2,00 la visita alla mostra permanente del "Costume militare".

Telefono
+39.339.2987892
Telefax
+39.0523.978300
Email
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Orario Feriale
Lunedì e Martedì su prenotazione; Mer/Giov/Ven alle ore 11.00 e 15.30; Sabato alle ore 11.00, 14.00, 15.20, 16.40 e 18.00.
Orario Festivo
Domeniche e tutti i festivi ore 10.30, 12.00, 14.00, 15.20, 16.40 e 18.00
Periodi di apertura
Il castello é aperto tutto l’anno da Gennaio a Dicembre (tranne il 25 e il 26 dicembre).
Tariffa d'ingresso
a persona.Durante la mostra“Collezioni di una Famiglia”(dal 11/03 al 25/06) Visita:STANDARD Euro 12,00;SILVER Euro 10,00;GOLD TOUR Euro 20,00 (minimo due persone).Dal 26 giugno:STANDARD Euro 10,00;SILVER Euro 8,00;GOLD TOUR Euro 20,00 (minimo due persone)
Come arrivare
Due ampi parcheggi esterni al piccolo borgo fortificato.
Ufficio informazioni turistiche di riferimento
Data di aggiornamento
Giovedì, 09 Marzo 2017
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone