Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

OASI DE PINEDO

Oasi de Pinedo
Descrizione

A pochi Km da Piacenza, troviamo uno dei tratti più interessanti del fiume Po, rappresentativo degli ambienti tipici delle zone di golena quali lanche, canneti, boschi ripariali e residui di vegetazione planiziale, oramai scomparsi da gran parte del territorio padano.

L'Oasi naturalistica dell'Isola De Pinedo è una zona faunistica protetta dei comuni di Caorso e Monticelli, che comprende, l'Isola De Pinedo (un'isola fluviale sul fiume Po, di competenza territoriale del comune di Caorso), e un'ampia zona di macchia lungo il fiume, dove nidificano varie specie di uccelli acquatici, alcuni caratteristici dell'isola, il falco di palude, l'airone rosso e la rana Lataste, specie anfibia minacciata di estinzione.
L'isola e l'oasi prendono il nome dell'eroe dell'aria Francesco De Pinedo, probabilmente a causa delle numerose specie di volatili presenti.
Il territorio dell’oasi, inoltre, appartiene al coprensorio della centrale nucleare di Caorso, ormai chiusa. Questa zona è rimasta immune da interventi di antropizzazione e ciò ha consentito la conservazione di parecchie zone umide, dove sono vietate la caccia e la pesca, rendendo di conseguenza possibile un così vasto e ricco popolamento di volatili.
La zona gode della tutela del Piano Territoriale Provinciale e del Piano Paesistico Regionale.

Telefono
+39.0523.814720 Comune di Caorso
Email
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Orario Feriale
La visita all'Oasi de Pinedo è libera
Come arrivare

Arrivati a Caorso seguire le indicazioni per Zerbio, si supera il paese e, raggiunto il gruppo di case detto Case Nuove, si gira a destra.

Ufficio informazioni turistiche di riferimento
Data di aggiornamento
Giovedì, 12 Ottobre 2017
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone