Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

L'ALTRA SCENA

FESTIVAL DI TEATRO CONTEMPORANEO
Teatro Comunale Filodrammatici, Teatro Municipale, Teatro Gioia
Descrizione
Ottobre è in compagnia del Festival "L'altra scena"
Settima edizione del Festival di Teatro Contemporaneo “L’Altra Scena”, organizzato da Teatro Gioco Vita. 
Il programma, curato da Jacopo Maj, si articolerà dal 2 al 28 ottobre in diversi spazi: Teatro Comunale Filodrammatici (Via Santa Franca 33), Teatro Municipale (Via Verdi 41), Teatro Gioia (Via Melchiorre Gioia 20/A) 

Lunedì 2 ottobre festa inaugurale in via Santa Franca.
Dalle ore 19.00 avrà luogo l’ormai consueta proposta conviviale realizzata in collaborazione con l’Associazione Amici di Roccapulzana: i volontari prepareranno per tutto il pubblico i Batarò, piatto tipico della Valtidone.


Potrebbe interessarti:http://www.ilpiacenza.it/eventi/festival-teatro-contemporaneo-altra-scena-3-29-ottobre-2016.html
Seguici su Facebook:http://www.facebook.com/ilPiacenza.it
Telefono
+39.0523.315578
Email
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Dal
02 Ottobre 2017
Al
28 Ottobre 2017
Tariffe
Prevendita: biglietteria Teatro Gioco Vita in Via San Siro 9; Da martedì a venerdì 10.00 - 16.00; sabato 10.00 - 13.00. Il giorno dello spettacolo la biglietteria funziona nella sede della rappresentazione dalle ore 20.00
Per informazioni
mail: biglietteria@teatrogiocovita.it; tel. +39.0523.315578
Organizzazione
Teatro Gioco Vita
Programma
Lunedì 2 ottobre - ore 19.00 in via Santa Franca
APERTURA FESTIVAL con la consueta proposta conviviale a scopo benefico realizzata in collaborazione con l’Associazione Amici di Roccapulzana: i volontari prepareranno per tutto il pubblico i Batarò, prodotto tipico della Valtidone.

Ore 20.30 al Teatro Comunale Filodrammatici
DRAMMATICA ELEMENTARE dei Fratelli Dalla Via
Un dissacrante abbecedario contemporaneo in forma di racconto. E così se una volta c’erano la A di ape, la B di barca, la C di casa, e così via, Marta e Diego Dalla Via hanno cambiato queste regole e per loro la A è di Attacco all’America, la G di Grande Guerra, la M di Merenda Macrobiotica…
Incontri: al termine dello spettacolo la compagnia incontra il pubblico
 
Giovedì 5, venerdì 6 e sabato 7 ottobre - ore 21.00 al Teatro Gioia
NELL’OMBRA DI UNA LUCE del Teatro Gioco Vita
Studio su “Dialoghi con Leucò di Cesare Pavese
Un uomo e una donna, l’uno accanto all’altro, ma in realtà separati dal velo sottile di una tela bianca che rende impossibile ogni vero contatto. Per loro, come per il pubblico, il corpo dell’altro è celato, l’unione fisica è negata. Cercano una corrispondenza attraverso le loro voci e le loro ombre.
Incontri: venerdì 6 ottobre al termine dello spettacolo la compagnia incontra il pubblico
 
Lunedì 9 ottobre - ore 21.00 al Teatro Filodrammatici
ESSERE BUGIARDO di Carlo Guasconi, testo vincitore dell’11° Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”, con la regia di Emiliano Masala, una produzione di La Corte Ospitale, Proxima Res, Premio Riccione.
Il Padre, protagonista dell’opera, sprofonda nella palude melmosa del dolore dato da mancanze famigliari, dal pentimento per parole non dette, da un passato che non svanisce e che lui non vuole assolutamente dimenticare. Saranno le persone a lui più vicine che cercheranno di convincerlo in ogni modo ad abbandonare la sua posizione per tornare ad essere nuovamente una persona, trovando la forza di accettare il dolore del passato.
Incontri: lunedì 9 ottobre al termine dello spettacolo la compagnia incontra il pubblico
 
Venerdì 13 ottobre - ore 21.00 al Teatro Filodrammatici
HOMICIDE HOUSE di Emanuele Aldrovandi (testo vincitore del 10° Premio Riccione “Pier Vittorio Tondelli”), con Luca Cattani, Cecilia di Donato, Marco Maccieri, Valeria Perdonò, regia di Marco Maccieri, una produzione BAM Teatro / MaMiMò.
Indebitato per problemi di lavoro, un uomo finisce vittima di un gioco al massacro riservato a facoltosi in cerca di emozioni forti. Un gioco che non lascia scampo e che affida all’uomo il compito di spiegare al mondo, con ipocrisia e falsità, una storia troppo complicata.
Incontri: venerdì 13 ottobre al termine dello spettacolo la compagnia incontra il pubblico
 
Lunedì 16 ottobre - ore 21.00 al Teatro Comunale Filodrammatici
HAMLET TRAVESTIE DA JOHN POOLE E ANTONIO PETITO A WILLIAM SHAKESPEARE di Punta Caorsana e 369gradi.
Regia e spazio scenico sono di Emanuele Valenti.
Una famiglia napoletana a noi contemporanea, i Barilotto, in un quadro di sopravvivenza quotidiana: il lavoro, la casa, i debiti, i figli. Ognuno vincolato al legame con l’altro, in una stasi violenta in nome dell’unità. Dissociato, se ne sta Amleto, il figlio senza padre. La vicenda shakespeariana diventa il canovaccio di un’improbabile tragedia redentiva in una famiglia fuori di sesto.
Incontri: lunedì 16 ottobre al termine dello spettacolo la compagnia incontra il pubblico
 
Giovedì 19 ottobre - ore 21.00 al Teatro Municipale di Piacenza
SOCRATE IL SOPRAVVISSUTO – COME LE FOGLIE della Compagnia Anagoor
La scuola, l’educazione e il loro rapporto con la stretta attualità, tra la filosofia antica e gli echi di cronache violente che hanno avuto come palcoscenico le scuole: con “Socrate il sopravvissuto” la compagnia Anagoor entra in una classe come tante. 
Incontri: giovedì 19 ottobre al termine dello spettacolo la compagnia incontra il pubblico
 
Lunedì 23 ottobre - ore 21.00  al Teatro Municipale
fuori abbonamento (lo spettacolo è inserito nel cartellone “Altri Percorsi” della Stagione di Prosa “Tre per Te”)
LA VERITA’ della Compagnia Finzi Pasca. Scritto e diretto da Daniele Finzi Pasca
Undici artisti si cimentano in un gioco d’immagini che attraversa il surrealismo. Una storia d’amore, una riflessione sulla verità, un poema acrobatico composto dalla visione di un gruppo di creatori dalla firma unica. Dalla prima a Montréal nel gennaio 2013, è stato presentato più di 360 volte in tutto il mondo, davanti a più di 296.000 spettatori.
 
Sabato 28 ottobre - ore 20.30 al Teatro Filodrammatici
TSO – TRATTORIA SENZA OSTE del Teatro Gioco Vita con la compagnia Diurni e Notturni, formata da ospiti e operatori del Dipartimento di salute mentale.Progetto e regia Nicola Cavallari.
Diurni e Notturni ci conducono in una buffa osteria nella quale arrivano gli avventori e i camerieri si apprestano a servirli. Ma c’è un problema: l’oste è sparito, scomparso misteriosamente. 
Data di aggiornamento
Giovedì, 28 Settembre 2017
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone