Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

CASTRUM SARMATI

VISITE GUIDATE CON ANIMAZIONE AL CASTELLO E AL BORGO DI SARMATO
Via Castello
Descrizione
In omaggio all’antico e ricco patrimonio storico di Sarmato, l’Associazione Culturale Archistorica ha elaborato il progetto “CASTRUM SARMATI” per  dare rilievo al Castello (sec. XIII-XV) e al Borgo, antico insediamento militare e feudale. L’itinerario culturale proposto è suddiviso su tre visite guidate ognuna delle quali impostata come una vera e propria conferenza itinerante, dedicata a un tema culturale legato alle memorie storiche del paese, alle sue tradizioni, ai suoi personaggi e alle sue leggende.
 
Il primo appuntamento si terrà domenica 21 ottobre 2019, quelli successivi nella Primavera 2019
Telefono
+39.339.1295782
Email
Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Dal
21 Ottobre 2018
Al
16 Giugno 2019
Modalità di iscrizione e requisiti
GLI EVENTI AL CASTELLO DI SARMATO SONO SU PRENOTAZIONE SECONDO FASCE ORARIE PRE-STABILITE PER RAGIONI ORGANIZZATIVE ai seguenti recapiti:

Mail: archistorica@gmail.com
Tel.: +39.331.9661615 - +39.339. 1295782 - +39.366.2641239
Programma
DOMENICA 21 OTTOBRE 2018
I puntata progetto "CASTRUM SARMATI"
SARMATICI MILITES.
I cavalieri delle steppe e la fondazione del borgo di Sarmato.

Guida-relatore sarà l’Arch. Manrico Bissi

Nel corso della visita i partecipanti potranno rievocare il contesto delle invasioni barbariche, seguendo le prime e più antiche fasi storiche del paese di Sarmato: dal remoto stanziamento dei cavalieri Sarmati, alle prime notizie sull’esistenza del borgo e della sua parrocchia in epoca longobarda. Seguiranno alcuni approfondimenti sull’evoluzione architettonica del castello, dalle sue prime attestazioni storiche (sec. XIII) fino al raggiungimento del suo assetto attuale nel primo Ottocento. Il percorso prenderà avvio dalla corte del castello, visitandone il torrione e gli spazi esterni: i giardini, il giro delle mura e il rivellino d’ingresso. La comitiva si sposterà poi presso il barbacane del Comune (visionando la targa in ricordo dei Sarmati), per trasferirsi infine presso la chiesa parrocchiale e la canonica (progettata da Andrea Tomba, nonno del grande architetto Lotario), di cui si visiteranno le collezioni di arredi sacri conservati nell’androne al piano terra.

Sono previsti due turni, ognuno con non più di 80 persone
mattina 9.30 - 11.15
pomeriggio: 15.00 - 16.45
ritrovo per entrambe le visite mezz’ora prima all’ingresso del Castello.

DOMENICA 7 APRILE 2019
II puntata progetto “CASTRVM SARMATI”
IL PELLEGRINO DI MONTPELLIER.
L’epopea di S. Rocco nel borgo di Sarmato

Archistorica propone un percorso nel castello e nel borgo di Sarmato, per riscoprire l’antica tradizione legata alla venuta di S. Rocco e alla sua miracolosa guarigione dalla Peste. La visita farà rivivere il Medioevo sarmatese, descrivendo il borgo e il castello nel loro assetto del Trecento.
Il percorso, condotto dall’arch. Manrico Bissi, porterà a visitare: la corte del castello, lo studiolo con gli affreschi del Bembo (sec. XV), le mura con la pusterla di S. Rocco, la Fontana del Santo, e infine l’Oratorio costruito sulla Grotticella in cui S. Rocco ebbe riparo.
  
DOMENICA 16 GIUGNO 2019.
III puntata del progetto “CASTRVM SARMATI”
SARMATO TRICOLORE.
Il castello dalla battaglia del Trebbia al Risorgimento

Archistorica propone un percorso guidato nel castello e borgo di Sarmato, ripercorrendone le memorie napoleoniche e risorgimentali. Nel corso della visita i partecipanti potranno rivivere gli eventi della battaglia del Tidone-Trebbia, ( giugno 1799) tra i francesi e gli austro-russi; il percorso si spingerà poi fino al pieno Ottocento, rievocando gli scontri risorgimentali tra i volontari piacentini del conte Pietro Zanardi Landi e le armate austriache. Il percorso porterà a visitare i saloni del Castello Zanardi Landi (secc. XVI-XVIII), con particolare attenzione per le ricche collezioni di cimeli risorgimentali appartenuti agli antenati degli attuali proprietari.
Data di aggiornamento
Giovedì, 13 Dicembre 2018
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone