Benvenuti nel sito ufficiale di informazione turistica della Provincia di PiacenzaScudo Piacenza

SANTO RITO DELLA SALITA - CELEBRAZIONE DELLA BEATA VERGINE DELLA QUERCIA

Piazza Colombo - Santuario della Beata Vergine della Quercia
Descrizione

La Madonna della Quercia è considerata la patrona della Valnure. La festa religiosa della "salita" concluderà le celebrazioni del mese mariano che si era aperto l'ultima domenica di agosto con il rito della "discesa". della statua Vergine. Si tratta  di un momento durante il quale la statua, conservata nel Santuario di Bettola, viene spostata dal trono, in cui solitamente siede per essere posizionata a terra, a significare la maggior vicinanza con i fedeli.
Questa domenica, al contrario,  si celebra il rito della "salita". Dopo un mese in cui la statua è rimasta esposta alla venerazione dei fedeli, verrà riposizionata sul suo trono, dove resterà per un anno intero.

Sabato sera 23 settembre, ci sarà il consueto pellegrinaggio dei fedeli della Bassa Valnure che da Podenzano, Ponte dell'Olio e Vigolzone si recheranno in visita al Santuario di Bettola, percorrrendo l'ultimo tratto a piedi.

Domenica 24 settembre alle ore 16.30 si terrà la celebrazione eucaristica che ripete il rito della "risalita". Al termine del rito religioso, la statua della Madonna verrà rimessa sul suo trono.

Con questa giornata termina il mese di celebrazioni mariane dedicate alla Beata Vergine della Quercia, patrona della Valnure.

Telefono
IAT Valnure e Valchero +39.0523.870997
Dal
24 Settembre 2017
Al
24 Settembre 2017
Tariffe
ingresso libero
Come arrivare

Possibilità di parcheggio sul lungonure, fermata autobus vicina, accessibile a disabili.

Per informazioni
Parrocchia tel. +39.0523.917752
Note
Le redazioni declinano ogni responsabilità in caso di modifiche senza preavviso.
Ufficio informazioni turistiche di riferimento
Data di aggiornamento
Giovedì, 25 Maggio 2017
Informazioni a cura dei Servizi di Informazione e Accoglienza Turistica dei Comuni di Bobbio, Borgonovo V.T., Castell'Arquato, Piacenza e Vigolzone